Monselice – Secondo giorno di resistenza allo sgombero Nek (in aggiornamento)

Per il secondo giorno consecutivo, le lavoratrici licenziate da Nek e dalla cooperativa Libera, sono salite sugli imballi della merce ancora dentro il magazzino di via Umbria, e stanno resistendo al tentativo di sgombero da parte della polizia, accorsa in forze con diverse camionette per tentare di sgomberare l’area.
Per tutta la giornata di ieri, sia i lavoratori e le lavoratrici trascinate fuori con la forza, che quelle che hanno resistito arrampicandosi sulle balle, hanno intonato cori e si son fatto forza a vicenda.
Grande anche la solidarietà portata da diversi lavoratori di altri magazzini, centri sociali e collettivi, associazioni e realtà territoriali del padovano. Alla sera la polizia ha abbondato il cantiere, rinunciando di fatto ad eseguire lo sgombero.
Questa mattina (martedì 2 febbraio) la polizia si è presentata nuovamente in forze, ma la resistenza continua..

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •