Padova – Conferenza stampa dopo la sentenza che reintegra gli ex spazzini del Centro storico

Si è svolta oggi mercoledì 9 dicembre alle ore 12 presso Palazzo Moroni a Padova una conferenza stampa che ha riguardato una sentenza emessa dal Tribunale di Padova datata 30 novembre 2015 con la quale si condanna Acegas Aps Spa a ripristinare il rapporto di lavoro con quattro lavoratori – tutti e quattro di origine nigeriana – (uno sta già lavorando perchè già reintegrato nel 2012) che operavano con una cooperativa fino al 2011 effettuando un servizio di pulizie nel centro di Padova. Licenziati a fine 2011, si opponevano al licenziamento per intermediazione di manodopera e, oggi, a distanza di 4 anni arriva la sentenza che:
Condanna Acegas, oltre che a ripristinare il rapporto di lavoro direttamente con Acegas, a corrispondere ai lavoratori, a titolo di risarcimento la somma corrispondente alle retribuzioni globali dovute a partire dal 13/01/2012 alla data di ripristino del rapporto, con interessi legali e rivalutazione monetaria;

Condanna inoltre Acegas a corrispondere ai ricorrenti le differenze tra quanto percepito a titolo retributivo e quanto dovuto in applicazione del ccnl Igiene Ambientale Federambiente a far data dal 1/9/2008;
Condanna Acegas a rifondere le spese di lite, oltre IVA, CPA e spese generali.

Alla conferenza stampa vi è stata la presenza oltre che dei lavoratori, anche dell’Avv. Barbara Gasparini che ha seguito la vertenza, dove si sono chiariti meglio i contorni di questa vicenda incredibile che porterà Acegas Aps (oggi Hera) a sborsare una montagna di soldi di tutti i contribuenti per risarcire del danno subito questi lavoratori che avrebbero potuto essere assunti già 4 anni fa come era già successo con il primo ricorrente che aveva fatto il ricorso d’urgenza.

sentenza_lavoratori_c_acegas_860-15_del_30.11.15.pdf

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •