Padova – Contro il governo dei bugiardi e razzisti, i diritti si conquistano insieme!

Padova – Nel quartiere Arcella, in via chiaradia , anche oggi abbiamo assistito ad un tentativo di sfratto. Una coppia di anziani padovani, al secondo accesso, titolari di una sola piccola pensione e di un lavoretto della signora (che fa la domestica a 78 anni e ipersfruttata) messi alla gogna dall’avvocato della proprietà e dall’ufficiale giudiziario. In una situazione dove gli affitti son stati sempre pagati, e mancano solo un pó di spese condominiali dovuti per lo più a incomprensioni sui lavori di casa svolti da parte della famiglia che sarebbero dovuti essere a carico del locatore. Inoltre le spese condominiali sono abbastanza alte. oltre all’affitto di 500 euro bisognerebbe pagare 240 euro al mese di condominio, che per altro per contratto non sono corrisposte ogni mese, andando così a pesare molto di più alla fine dell’anno. Con l’aiuto dei solidali accorsi, lo sportello di Adl cobas e quadrato meticcio, siamo riusciti a obbligare le controparti ad un rinvio, ma solo di un mese. Mentre al governo urlano “prima gli italiani” ,e la regione, sempre governata dai razzisti e sovranisti della Lega, si accinge nuovamente a cambiare la legge regionale in merito all’assegnazione degli alloggi popolari, noi constatiamo che come al solito le parole non corrispondono ai fatti, e le politiche sociali mancano sia per gli italiani che per i migranti. Ne sono la prova le centinaia di case ancora sfitte e tutte i cittadini da anni in attesa delle graduatorie. Aggiungiamo a questo l’incapacità dell’Ater di gestire il patrimonio pubblico. Dietro alle urla di Salvini contro il “diverso” si nasconde l’ incapacità sua e del governo di affrontare le vere problematiche, come appunto lavoro e casa. Noi invece lottiamo ogni giorno con tutti gli sfruttati, senza alcuna distinzione, per costruire solidarietà e diritti per tutti. ADL COBAS e SPORTELLO QUADRATO METICCIO

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •