Benvenuta Adl della provincia di Belluno! Inaugurazione della nuova sede Domenica 4 Settembre

Benvenuta Adl della provincia di Belluno! Inaugurazione della nuova sede Domenica 4 Settembre

A seguito dell’exploit alle elezioni per il rinnovo della RSU alla SEST di Limana, alle quali ADL Cobas ha eletto due delegati con il 74% delle preferenze, abbiamo deciso di aprire un nuovo sportello.
La provincia di Belluno è un territorio ricco di contraddizioni, sia dal punto di vista lavorativo che sociale e ambientale.
Come molte delle aree montane si ha a che fare con una progressiva erosione del sistema sanitario, e molte forme di welfare sono legate alla iniziativa assolutamente non disinteressata di imprenditori e privati.
Allo stesso tempo si tratta di un territorio che sta subendo la devastazione ambientale dovuta all’aumento del consumo del suolo e alla distruzione della montagna: le olimpiadi di Cortina del 2026 sono uno scempio che causerà danni irreparabili, in nome del profitto di pochi, usando come specchietto per le allodole il prestigio del grande evento e il presunto aumento della occupazione.
Come dappertutto, crediamo che l’intreccio delle lotte e la capacità di cogliere gli elementi comuni nelle lotte siano fondamentali per garantire un reale miglioramento delle vite di lavoratori e lavoratrici ed un cambiamento radicale dei rapporti di forza nei territori.

Con l’augurio che questo sia solo il primo passo di una lunga e fruttuosa presenza di ADL Cobas nella provincia, per festeggiare la vittoria e per far conoscere il nostro progetto anche all’esterno della realtà produttiva della SEST, organizziamo, domenica 4 settembre, un momento conviviale presso Casa Dei Beni Comuni all’interno dell’ex caserma Piave.

Il pane e le rose!
Vi aspettiamo!