EMERGENZA CORONAVIRUS. Educatori/trici scolastici “a domicilio”: impensabile e inaccettabile

In queste ore convulse è circolata la notizia che la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina stia lavorando per predisporre una norma affinché il servizio educativo scolastico possa essere svolto a domicilio presso le famiglie che ne faranno richiesta, dirottando il personale in appalto su questa funzione. Alcune cooperative si sono già

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere

Presidio in Regione Emilia Romagna: noi l’emergenza Coronavirus non la paghiamo!

Ora dopo ora si aggrava il potenziale costo sociale delle ordinanze legate alla diffusione del Covid-19. Lavoratori e soprattutto lavoratrici, precar@ e degli appalti, intermittenti del mondo dello spettacolo e non solo, educatori ed educatrici, operatori e operatrici sociali, partite IVA, lavoratori e lavoratrici del turismo, piccole imprese, studenti e

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere