Il lavoro socio-educativo e socio-assistenziale nell’Emergenza Covid-19: educatori e utenti dei servizi abbandonati dalle istituzioni

Con la scorsa settimana sono arrivate oramai a tutte e tutti le buste paga di Marzo e con loro i primi dolori per molti educatori ed educatrici scolastici e domiciliari della Regione Emilia Romagna, tra l’incertezza e il dubbio che hanno caratterizzato quest’ultimo mese, alimentato da un susseguirsi di comunicazioni

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere

Case di riposo e covid

In questi giorni le case di riposo sono purtroppo arrivate tristemente agli onori della cronaca dei media nazionali e locali, diciamo tristemente perché si parla di molti anziani deceduti, e di un contagio diffuso sia tra gli ospiti che tra i lavoratori. Al di là di quanto accade a livello

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere

Vademecum per Operatori e Operatrici Sociali. Consigli pratici per lavorare in SICUREZZA

‼️ Vademecum per Operatori Sociali ‼️ Nell’Italia del Covid-19, degli “eroi” in corsia e della scoperta da parte degli Italiani dei tagli traumatici che la politica, in tutte le sue espressioni, negli ultimi 30 anni ha praticato in tutti i servizi pubblici, Sanità in primis, esiste un settore, che è

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere

Emilia-Romagna – La crisi Covid-19 noi non la paghiamo: mobilitiamoci per una fase 2 delle lotte

In questi 45 giorni di quarantena sociale l’Italia ha vissuto due realtà parallele. Da un lato milioni di persone hanno visto pesanti limitazioni alle proprie vite quotidiane, con drammatiche conseguenze di natura economica e sociale. Dall’altro, alla faccia del lockdown, moltissime attività economiche tutt’altro che essenziali hanno proseguito indistrurbate, costringendo

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere

Mestrino – Protesta al magazzino ASPIAG

ANCHE NELL’EMERGENZA CORONAVIRUS VA SPUDORATAMENTE IN MOSTRA LA FARSA DELLA CONDIZIONE DI SOCIO LAVORATORE DELLE COOPERATIVE ALL’INTERNO DEI MAGAZZINI DELLA LOGISTICA. I COMMITTENTI PREMIANO DIPENDENTI DIRETTI E FANNO FINTA CHE GLI ALTRI NON ESISTANO. Ci ritroviamo ancora una volta a dover commentare tristemente la condizione che oggi migliaia di soci

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere