Verona – Sfratto bloccato da Sportello Casa Adl

Aziz e la sua famiglia possono stare sotto un tetto grazie al contributo di circa 30 persone venute in solidarietà. Lo Sportello Casa Adl di Verona è una rete di autodifesa dal basso che chiede fermamente il diritto all’abitare.

Agec voleva insistere per lo sfratto, nonostante il Comune avesse messo messo a disposizione i fondi necessari per coprire il debito dovuto a morosità incolpevole. Agec in questo caso ha l’obbligo istituzionale di accettare le somme messe a disposizione dal Comune, anche perchè altrimenti potrebbe incorrere nel reato di danno erariale. In realtà la famiglia marocchina è invisa ai vicini anche per differenze razziali e culturali, tuttavia oggi ha vinto la solidarietà, perchè se tocchi uno, tocchi tutti!

Adl Cobas Sportello Casa Verona

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •