Roma: NIDI e SCUOLE D’INFANZIA. Personale ancora senza DPI. Lettera di intervendo di ADL cobas

Roma: NIDI e SCUOLE D’INFANZIA. Personale ancora senza DPI. Lettera di intervendo di ADL cobas

Con la presente ci teniamo a puntualizzare che dopo l’incontro del 10 dicembre con i nostri dirigenti sindacali, con i vostri responsabili del servizio spresal di Roma, la gran parte dei municipi ancora non ha dotato il personale dei nidi e scuole dell’infanzia comunali di Roma dei DPI obbligatori ai sensi dell’art.18 del DLGS 81/90;
nonostante le precedenti comunicazioni, la documentazione da noi fornita, l’incontro tenutosi con i nostri dirigenti sindacali in merito ai rischi presenti nella specifica attività del personale lavorativo ed i richiami prescritti
Continuano a rimanere inevase le misure di protezione e a permanere pericolo per la sicurezza e la salute dei lavoratori di questi servizi del Comune di Roma in molti municipi.
Considerato, che solo il municipio III ha fornito al personale dei nidi e delle scuole infanzia comunali i DPI idonei, a partire dalle mascherina ffp2, visiere, gel e copri scarpe, mentre ancora tutti gli altri municipi ancora non si sono adeguati e continuino a fornire solo mascherina chirurgiche, totalmente inadeguate alla protezione dal contagio dei lavoratori.
Con la presente confidiamo nella vostra fattiva collaborazione al fine porre fine a questa esposizione al rischio ed a garantire a tutti i lavoratori e le lavoratrici puntualmente, con consegna settimanale, le protezioni sopracitate obbligatorie.
In caso contrario daremo mandato ai nostri uffici legali e procederemo presso le autorità giudiziarie nei confronti di chi ha responsabilità ed è inadempiente nonostante i ripetuti solleciti da parte della nostra organizzazione sindacale ADL Cobas mettendo a rischio la salute ed il diritto alla prevenzione, vista la situazione di rischio a cui le lavoratrici ed i lavoratori sono ancora sottoposti.
Roma 2 febbraio 2021
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •