#iorestoacittadella

#iorestoacittadella

Io non ci sto che la decisione della sorte di un Ufficio decentrato venga presa sulla testa dei lavoratori e che non siano state invece  risolte problematiche legate a quell’immobile e conosciute da anni.

Io non ci sto che i lavoratori siano considerati pacchi postali spostabili in base ad una questione di convenienza per l’Amministrazione a scapito dei lavoratori e del servizio al territorio.

Ieri, mercoledi 2 febbraio l’assemblea indetta dalla rsu, aperta alle oo.ss., con i lavoratori di Cittadella ha avuto il grande merito, di dare la parola ai diretti interessati, di dare loro la possibilità di confrontarsi e sarà la rsu a riportare la volontà, i bisogni, le necessità dei lavoratori.

Per quello che ci riguarda come sindacato Adl Cobas non ci stiamo che la decisione sulla sorte dell’Ufficio di Cittadella, perché di questo si tratta, venga decisa a livello regionale,fuori dal contesto territoriale in cui è inserito l’Ufficio e senza la presenza della rsu e dei lavoratori.

 A nostro avviso, deve essere la Direzione Regionale che viene a Cittadella ad una assemblea all’aperto con i lavoratori, indetto dalla rsu e con la partecipazione pure dell’amministrazione comunale.

Solo uniti si può provare a modificare un percorso