Pubblico impiego: scioperiamo il 10 Novembre

CONTRATTO DEL PUBBLICO IMPIEGO :

NON VOGLIAMO ESSERE SPETTATORI PASSIVI DI ACCORDI SOPRA LA TESTA DEI LAVORATORI!
PARTECIPIAMO ALLO SCIOPERO NAZIONALE DEL 10 NOVEMBRE INDETTO DA ALCUNE OO.SS. DI BASE PER:
RIGETTARE L’ACCORDO BIDONE DEL 30 NOVEMBRE 2016 FIRMATO DA CGIL CISL UIL CHE CHIEDE PER IL TRIENNIO 2016-2018 LA MISERIA DI 85 € MEDI LORDI A..REGIME ;
GLI ARRETRATI IN BUSTA PAGA COME “UNA TANTUM” DEVONO COPRIRE GLI ANNI DI BLOCCO CONTRATTUALE E PERTANTO DEVONO DECORRERE DAL 2009;
RICHIESTA DI ABOLIZIONE DEL PRELIEVO FORZOSO COME TFS PER GLI ASSUNTI DAL 2001 IN POI E PERTANTO IN REGIME DI TFR;
RICHIESTA DI ABOLIZIONE DELLE NORME CHE POSTICIPANO DI 24 MESI E OLTRE L’EROGAZIONE DEL TFR MATURATO (LG 190/2014);
CONTRO L’IRRIGIDIMENTO NORMATIVO CHE L’ARAN VUOLE INSERIRE NEI CONTRATTI DEL PUBBLICO IMPIEGO E PER FAVORIRE INVECE LA MOBILITA’VOLONTARIA DEI LAVORATORI, IL COWORKING , IL PART TIME, LA FLESSIBILITA’ NELL’ORARIO DI LAVORO;
CONTRO L’INNALZAMENTO DELL’ETA’ PENSIONISTICA E PER L’ABOLIZIONE DELLA LEGGE FORNERO;
PER LA STABILIZZAZIONE DEL PRECARIATO E PER NUOVE MASSICCE ASSUNZIONI;
PER DIFENDERE IL DIRITTO DI SCIOPERO, PER AMPLIARE I DIRITTI ,CALCOLO DELLA MAGGIORE RAPPRESENTATIVITA’ SU BASE ANCHE REGIONALE E DI POSTO DI LAVORO, DIRITTO DI INDIRE ASSEMBLEE ANCHE IN CAPO AL SINGOLO RSU.

PARTECIPIAMO TUTTI ALL’ASSEMBLEA REGIONALE INDETTA SEMPRE IL 10 NOVEMBRE ORE 9.30 – 11.30
PRESSO LA SALA PALADIN DEL COMUNE DI PADOVA (VIA VIII FEBBRAIO).

ALL’ASSEMBLEA DEL 10 A PADOVA SONO STATI INVITATI TUTTI I CONSIGLIERI COMUNALI A CUI CONSEGNEREMO LA MOZIONE SUL CONTRATTO SOTTOSCRITTA DA CENTINAIA DI LAVORATORI, AFFINCHE’ SIA APPROVATA DAL CONSIGLIO COMUNALE.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •