Altro che associazione a delinquere Siamo orgogliosi di aver sovvertito con le lotte un sistema di sfruttamento di stampo mafioso cresciuto con la connivenza di tutte le istituzioni

C’è un grande movimento in questi due mesi infuocati di luglio e agosto sul fronte delle iniziative giudiziarie nei confronti del mondo della logistica. Un fermento che si caratterizza con modalità molto diverse a seconda dei soggetti indagati. Abbiamo sentito usare la stessa imputazione “associazione a delinquere” da parte degli

Continua a leggere

Rovigo – Carovana nei luoghi dello sfruttamento

Dopo l’iniziativa sindacale davanti all’azienda del 13 giugno scorso ed il presidio informativo davanti alla prefettura di Rovigo, durante il quale abbiamo ottenuto l’incontro con il Prefetto, oggi una nuova iniziativa di denuncia nelle campagne del Polesine: una carovana, con al seguito una troupe della Rai, per ripercorrere i luoghi

Continua a leggere

MAGAZZINO “PRODOTTI COOP” DI PARMA: UN’ORDINARIA STORIA “LOGISTICA” DI APPALTI, PRECARITÀ, CAPORALATO LA LOTTA DEI LAVORATORI ALL'INTERNO DELLA FILIERIA COOP ALLEANZA 3.0

A partire dalla metà di Maggio è iniziata la vertenza dei lavoratori del magazzino di Via Industria 9 a Parma, importante centro logistico inserito nella filiera distributiva di Coop Alleanza 3.0, da dove partono i “generi vari” a marchio COOP per tutti i punti-vendita della regione Emilia-Romagna e non solo.

Continua a leggere

Grafica Veneta – una storia di sfruttamento, bugie e odio razziale

Fabio Franceschi si è finalmente mostrato per quello che è: un padrone bugiardo e razzista. Abbiamo tutti letto le aberranti dichiarazioni apparse su quotidiani come Il Gazzettino, Libero e la Stampa nei quali dopo il patteggiamento dei due suoi manager per le vicende legate al caporalato all’interno di Grafica Veneta

Continua a leggere

Altro che estranei ai fatti contestati!!! Bertan e Pinton rei confessi

Qualora vengano confermate le notizie apparse sui quotidiani di domenica 29 agosto dalle quali emerge che l’Avv. Pinelli avrebbe scelto come linea di difesa quella di procedere per i suoi assistiti con l’istituto del “patteggiamento” ciò significa che Bertan e Pinton riconoscerebbero le loro responsabilità in base ai fatti contestati,

Continua a leggere

Appello agli editori, agli scrittori, ai librai e… ai lettori: Grafica Veneta: lo sdegno non basta, occorre schierarsi a fianco dei lavoratori vittime di caporalato di Massimo Carlotto

Appello agli editori, agli scrittori, AI librai e… ai lettori: Grafica Veneta: lo sdegno non basta, occorre schierarsi a fianco dei lavoratori vittime di caporalato. Condividi         

Continua a leggere