Catalogna – Sciopero generale il 3 Ottobre

Lo Stato agisce in Catalogna come una dittatura

La presenza delle “forze di sicurezza dello Stato” in Catalogna per il solo scopo di esercitare il loro diritto di voto, dimostra chiaramente l’atteggiamento dittatoriale di questo («mal-gobierno») governo.
Gli attacchi totalmente sproporzionati che la polizia ha fatto contro la popolazione dimostra chiaramente il loro eterno ruolo repressivo al servizio di qualunque Stato che mette seriamente in pericolo la coesistenza, la sicurezza del popolo e le libertà fondamentali di tutti.
La Confederazione Generale del Lavoro esprime il suo assoluto rigetto di queste azioni ed esprime il suo sostegno e la sua solidarietà con gli abitanti della Catalogna.
Nulla giustifica l’attacco a una popolazione pacifica che si difende con le schede elettorali , indipendentemente dalla posizione che abbia il governo sul diritto di decidere o sull’indipendenza della Catalogna.
Il CGT difenderà in Catalogna e altrove i diritti e le libertà di tutti, con tutti i mezzi che ha.

2017_-_10_-_1_-_catalogne.pdf

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •