L’ULSS 6 GARANTISCE TAMPONI PERIODICI PER IL PERSONALE DELLE PULIZIE

L’ULSS 6 GARANTISCE TAMPONI PERIODICI PER IL PERSONALE DELLE PULIZIE

DOPO LE GIORNATE DI MOBILITAZIONE NEGLI OSPEDALI

DI PIOVE DI SACCO E SCHIAVONIA

L’ULSS 6 GARANTISCE TAMPONI PERIODICI PER IL PERSONALE DELLE PULIZIE

Incontro molto positivo, oggi, con la Direttrice Amministrativa dell’Ulss 6 che ha dato garanzie affinché vengano effettuati, periodicamente, i tamponi a tutte le lavoratrici del settore delle pulizie degli ospedali di Monselice, Piove di Sacco e Padova.

L’incontro con l’ADL COBAS e con i rappresentanti sindacali delle lavoratrici arriva dopo le iniziative sindacali delle scorse settimane, per richiedere una prevenzione adeguata alle lavoratrici e che prevedeva, per oggi, un presidio sotto la Direzione Generale dell’Ulss6 di via degli Scrovegni a Padova.

Un presidio sospeso proprio per la disponibilità dell’Ulss ad un incontro on-line, alle 11,30 di questa mattina dove sono state ribadite le ragioni delle iniziative messe in campo nei giorni scorsi e chiarite le responsabilità e la competenza dell’effettuazione dei tamponi.

A conclusione di un confronto durato circa un’ora con la Direttrice Amministrativa, abbiamo ottenuto l’impegno da parte dell’Ulss 6 a realizzare una programmazione cadenzata dei tamponi per tutte le lavoratrici, in base alle disposizioni del “Piano di Sanità Pubblica”.

Un importante risultato con un monitoraggio costante per tutta la durata dell’emergenza sanitaria in atto che dovrebbe tranquillizzare il personale delle pulizie, esposto agli stessi rischi del personale sanitario, dovendo necessariamente frequentare gli stessi ambienti.

Ora l’attenzione delle lavoratrici si sposta sul rinnovo del contratto nazionale, bloccato da oltre sette anni e con una paga oraria di 6,50/7,00 euro lordi.

Un contratto collettivo con una retribuzione tra le più basse nel panorama italiano e minato dalle assurde pretese delle centrali datoriali che puntano a demolire pesantemente alcuni aspetti di garanzia per i lavoratori (malattia, periodo di comporto, trasferimento del personale, cambio appalto, livello per nuovi assunti, ferie, ecc.), in cambio di un incremento salariale ridicolo.

Le lavoratrici parteciperanno allo sciopero indetto per il rinnovo del contratto nazionale con una iniziativa sindacale di volantinaggio e informazione.

Venerdì 13 novembre 2020

SCIOPERO DEL SETTORE PULIZIE

Per il rinnovo del CCNL

Ore 11.00 entrata dell’Ospedale di Piove di Sacco

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •