Belfiore – Secondo giorno di sciopero nei magazzini MaxiD, Unicomm e Aspiag

Sono tornati questa mattina fuori dai cancelli i lavoratori del magazzino MaxiD di Belfiore, operanti per conto della cooperativa Sky Coop. del Consorzio Systema/Trasporti Romagna.
Dopo lo sciopero a Belfiore e le iniziative di lotta nei magazzini di Mestrino, Dueville e San Pietro in Gu, un primo incontro con cooperativa e consorzio, aveva portato alla firma di una lettera di impegno a sottoscrivere l’accordo sui punti della vertenza con il sindacato.
Purtroppo l’incontro di ieri non ha dato i frutti sperati. La lettera di intenti si è infatti tramutata in una bozza d’accordo per il magazzino di Belfiore, poi non firmata dal presidente del Consorzio Systema.
La posizione della cooperativa e del consorzio rimane lontana dalle richieste sindacali anche se sembra apparentemente disposta a sottoscrivere l’accordo. E’ chiaro l’intento da parte delle società a guadagnare tempo nel periodo delle festività, periodo in cui risultano essere piu’ deboli.
Ma c’è anche di più: l’accordo firmato sottobanco a maggio scorso, in cui consorzio Systema e cooperativa MG prendeva degli impegni a livello regionale con Cgil e Cisl.
E’ ormai chiaro a tutti, che pur di non far perdere terreno ai sindacati confederali, Consorzio Systema ha scelto il principio di non firmare accordi con Adl Cobas e non stravolgere gli impegni presi con gli altri.
Ma i lavoratori, che son ben consapevoli di questo, e hanno deciso di andare sino in fondo in questa dura ma giusta vertenza, stanno giustamente rispondendo con la lotta.

Adl Cobas

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •