Più di 200 delegati partecipano e discutono alll’assemblea di ADL Cobas

Venerdì 22 settembre presso la sala Pertini del Centro Civico di Mortise – Padova si è tenuta l’assemblea generale dei delegati e delle delegate di ADL COBAS.
L’assemblea, che ha seguito quella svoltasi a Vicenza circa due anni fa, voleva essere un momento differente dalla classica assemblea dei lavoratori. Si sono discusse certo aspetti legati al lavoro nei magazzini, uffici e cantieri piuttosto che ai rinnovi dei CCNL e alle data proposta per lo sciopero generale. Tuttavia lo scopo di trovarsi in tanti e tante portando differenti esperienze, è stato quello di provare a ragionare e discutere assieme rispetto aspetti fondamentali della vita che vanno oltre alla lotta nel posto di lavoro.
Questioni come l’ambiente e le grandi opere, la mobilità, la lotta per il diritto alla casa e l’accesso ai servizi, la qualità della vita, la violenza di genere, l’immigrazione e l’accoglienza degna, sono tutte tematiche che seguiamo da sempre e che dobbiamo provare a legare alle lotte che quotidianamente facciamo nei posti di lavoro.
Oggi è fondamentale non solo intrecciare le varie lotte che già esistono provando a connetterle nei diversi territori dove siamo presenti, ma anche fare uno sforzo, sia noi militanti sia gli iscritti e delegati, per capire e far capire quanto oggi sia fondamentale leggere, interpretare e agire nello stato di cose presenti in una maniera nuova e complessiva.
Questo è emerso dai tantissimi interventi che si sono susseguiti, da quelli dei delegati e delle delegate, sia i più vecchi che i più nuovi, che dalle voci dei militanti e anche dei tanti intervenuti che hanno portato la vicinanza e l’interessa di altre realtà territoriali presenti.

Intervento di apertura:

Tutti gli interventi:

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •