Sindacato di Base ADL Cobas - Diritti Sommersi

AI DIRITTI SOMMERSI DALL'ALLUVIONE RISPONDIAMO CON LA SOLIDARIETA'

L’Emilia-Romagna è stata colpita da un’alluvione violentissima, che ha allagato parte delle città e le campagne con il suo reticolo di canali, mentre il nostro Appennino ha subito innumerevoli frane e smottamenti.
Quello che è successo è drammatico ed è causato da fenomeni complessi: gli effetti combinati di cambiamento climatico e cementificazione selvaggia in primis. E se non possiamo ritardare una inversione di rotta, questo è anche il tempo per reinventare pratiche condivise di cura del territorio, come da tradizione emiliano-romagnola.

Ma in questi giorni abbiamo visto soprattutto uno straordinario movimento di cooperazione sociale fatto di decine di migliaia di persone che hanno raggiunto i territori alluvionati. Ed è qui che bisogna stare: con gli stivali nel fango, armat* di pale e k-way, secchi e tira-acqua.

Da qui, mentre abbiamo svuotato le cantine dal fango, buttato via i mobili di una vita, raschiettato e ripulito con l’acqua le mattonelle della case comprate faticosamente con un mutuo in banca, stanno emergendo domande essenziali sulle conseguenze sociali di quanto accaduto. Come fare per la lavatrice o il frigo buttati? Che ne sarà del mutuo e delle bollette? Della casa, del lavoro e del reddito perduto, delle vite delle persone del nostro territorio? Insomma, cosa ne sarà di noi?

A queste domande vogliamo rispondere insieme, qui ed ora. E’ il tempo di organizzarsi e di organizzare uno spazio sicuro e comune. Un insieme di pratiche molteplici e riproducibili, ovunque e da tuttə – dalla partecipazione a brigate volontarie di aiuto materiale alle tante iniziative di sostegno e supporto.
Uno spazio di possibiità che guarda già al futuro, per fare emergere i tanti diritti sommersi di questa alluvione.

Per questo ogni giorno ci ritroviamo a Forlì in Corso Garibaldi 244, presso la sede dello sportello sindacale ADL Cobas. Luogo anch’esso ripulito dal fango e che è divenuto uno dei punti di attivazione dei territori alluvionati, per organizzarci insieme alle brigate di volontariə e alle abitantə dei quartieri.

Come ha detto un signore di queste parti: “vediamo se due miliardi basteranno, sennò si raddoppia”. Il conto dei danni non lo si può fare solo da Roma, saranno le vite che qui sono state colpite a determinare quanto e come le cose dovranno cambiare.

Sindacato di Base ADL Cobas - Diritti Sommersi

SOSTENIAMO LE POPOLAZIONI COLPITE DALL'ALLUVIONE

Dona un'ora di lavoro

Scarica l’apposito modulo 

o

Versa direttamente al conto dedicato

ADL COBAS EMILIA ROMAGNA

Segui le iniziative

Forlì: mercoledì 14 giugno “In piazza insieme”

Dall'inizio dell'emergenza causata dall'alluvione del 16 maggio, siamo sempre stati al fianco della popolazione dell'Emilia Romagna, con la 𝙘𝙖𝙢𝙥𝙖𝙜𝙣𝙖 𝘿𝙞𝙧𝙞𝙩𝙩𝙞 𝙎𝙤𝙢𝙢𝙚𝙧𝙨𝙞, e in particolare a quella di Forlì dove come ADL Cobas avevamo aperto da qualche mese una sede proprio

adlcobas adlcobas

Assemblea cittadina oltre l’alluvione

Nei territori alluvionati della Romagna si è lavorato ininterrottamente per più di due settimane: pale, secchi, guanti e stivali. Nella solidarietà tra persone e realtà si sono costruiti legami e forze per rispondere ad un evento di portata epocale. Da

adlcobas adlcobas

Cronache da Forlì – 31 maggio 2023

Le parti della città colpite dall'alluvione sono semi-deserte. Gli auto-spurghi passano a svuotare cantine e tombini lasciando un odore putrido nell’aria che si va a sommare con quello malsano prodotto dalla polvere che entra nel naso e nei polmoni, ma

adlcobas adlcobas

Diritti sommersi dall’alluvione: ora welfare, reddito, casa per tutt*!

Sono passati oltre 10 giorni dall'alluvione eccezionale che ha portato nella Romagna allagamente devastanti e nell'Emilia ad un vero e proprio smottamento di colline e boschi. Le conseguenze delle piogge dei giorni scorsi hanno messo in moto una grandissima risposta

adlcobas adlcobas

Aggiornamento campagna “diritti sommersi”: sabato 27 e domenica 28 maggio

Sabato mentre le squadre di volontari delle 𝗕𝗿𝗶𝗴𝗮𝘁𝗲 𝗱𝗶 𝘀𝗼𝗹𝗶𝗱𝗮𝗿𝗶𝗲𝘁𝗮̀ 𝗗𝗶𝗿𝗶𝘁𝘁𝗶 𝗦𝗼𝗺𝗺𝗲𝗿𝘀𝗶 erano a Forlì a spalare il fango ancora presente in città e nelle case delle persone, siamo stati anche in delegazione nelle piazze di Bologna e Roma. A

adlcobas adlcobas

Crisi climatica e devastazione del territorio uccidono

O𝗿𝗴𝗮𝗻𝗶𝘇𝘇𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗶𝗹 𝘀𝗼𝘀𝘁𝗲𝗴𝗻𝗼 𝗮𝗹 𝗳𝗶𝗮𝗻𝗰𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗽𝗼𝗽𝗼𝗹𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶 𝗰𝗼𝗹𝗽𝗶𝘁𝗲, 𝗽𝗲𝗿 𝗹𝗮 𝗴𝗶𝘂𝘀𝘁𝗶𝘇𝗶𝗮 𝗰𝗹𝗶𝗺𝗮𝘁𝗶𝗰𝗮 𝗲 𝘀𝗼𝗰𝗶𝗮𝗹𝗲 L'alluvione che ha colpito nelle ultime 72 ore metà della nostra Regione ci presenta un quadro già oggi devastante: al momento sono ufficialmente 14 le persone

adlcobas adlcobas