L’era Bonomi sul contratto nazionale metalmeccanici. Scioperare sì, ma non per difendere l’esistente di Sergio Bellavita

Le segreterie nazionali di Fim Fiom Uilm hanno dichiarato sei ore di sciopero in forma articolata a seguito della rottura delle trattative con federmeccanica. Parrebbe che dopo un anno di discussione tra le parti, sul salario si sia prodotta una distanza incolmabile. È un negoziato assai confuso e ambiguo in

Continua a leggere