COVID: oltre 51 mila persone infettate sul luogo di lavoro. 276 morti. di Gilda Maussier

Oltre 51 mila persone infettate sul luogo di lavoro. 276 morti sacrificati sull’altare del lavoro, del profitto. Lo abbiamo denunciato continuamente nei luoghi di lavoro, abbiamo fermato con scioperi e mobilitazioni il lavoro per chiedere e per ottenere di poter svolgere le mansioni assegnate in sicurezza, seguendo le indicazioni di

Continua a leggere

STATO d’emergenza, diritti umani, libertà individuali. di Lauso Zagato

Abbiamo già sottolineato come l’uso, in Italia, della decretazione d’urgenza – che siano i recenti CDPC o gli storici decreti legge – da parte dei Governi sia un’architrave della governance per superare ostacoli e interferenze politiche, per oltrepassare la dialettica sociale e istituzionale, per comprimere le libertà individuali e l’opposizione

Continua a leggere