Lettera aperta a Papa Francesco, un ringraziamento. di ADL cobas

UN RINGRAZIAMENTO A PAPA FRANCESCO PER LE PAROLE A FAVORE DEI LAVORATORI BM SERVICE SFRUTTATI E SCHIAVIZZATI Lettera aperta a Papa Francesco troppo spesso e troppe persone, in particolare della classe politica e dirigente del nostro Paese e commentator* o operator* dei mass media, non vogliono riconoscere quanto radicato nell’attuale

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere

L’ARROGANZA AL POTERE: GRAFICA VENETA ABBANDONA IL TAVOLO PREFETTIZIO di ADL cobas

Nella mattinata odierna si è tenuto l’incontro previsto in Prefettura al quale hanno partecipato, oltre al Prefetto Vicario e al Capo di Gabinetto della Prefettura, un rappresentante della Questura e la delegazione di Adl Cobas con due rappresentanti dei lavoratori. Adl Cobas ha introdotto la riunione riassumendo le problematiche emerse

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere

E’ IL TEMPO DELLA SOLIDARIETA’ CON I LAVORATORI DELLA BM SERVICE di ADL Cobas

Lettera aperta a lavoratori e lavoratrici di Grafica Veneta e alla società civile   Quando come lavoratori e lavoratrici di una grande azienda come Grafica Veneta, dai solidi fatturati, in grado di aumentare significativamente i ricavi nell’anno 2020 nonostante la pandemia, grazie anche alla fornitura di dispositivi di protezione antivirus

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere

La FEDEX-TNT assolda squadre di bodyguard per pestare a sangue chi lotta contro i licenziamenti. Nel governo di unità nazionale non c’è spazio per le lotte di ADL cobas

Così come durante il famoso Homestead Strike, i padroni dell’acciaio della Pennsylvania usarono gli scagnozzi dell’Agenzia Pinkerton contro gli operai in sciopero, e, poi di seguito, negli anni a venire vennero reclutati contro le insorgenze operaie lungo le strade ferrate del lontano West.
Così come i mazzieri fascisti furono usati contro

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua a leggere