Non Abbiamo Lottato Invano

Nella giornata del 29 agosto come concordato a seguito della dichiarazione di stato di agitazione abbiamo avuto l’incontro con l’azienda in merito alla nuova turnazione che partirà a settembre con l’inizio delle scuole.
Come abbiamo avuto modo di discutere già in assemblea, rispetto allo scorso anno ci sono stati degli innegabili miglioramenti, infatti per il servizio urbano

Ci sono 6 persone in più nei turni e questo lo possiamo tranquillamente rivendicare come nostra conquista
I turni Tram Gomma si avvicinano alla media aziendale vi saranno quindi meno problemi relativamente ai cambi
In merito alla cadenza dei riposi domenicali e cioè 9 riposi e 4 lavori abbiamo ottenuto che a marzo unitamente alle ferie estive venga esposta anche la lista riposi estivi
Relativamente allo spostamento della turnazione con conseguente modifica dei riposi domenicali previsti abbiamo chiesto la possibilità di verificare se per l’anno prossimo le condizioni saranno le stesse o meno.
Abbiamo chiesto inoltre venga istituita come per la mattina, la possibilità di costruire una squadra di volontari per il pomeriggio relativamente ai cosiddetti turni spezzati
Abbiamo chiesto che i TL Tram vengano inseriti nella squadra volontaria spezzati di mattina, in modo tale che se vi saranno volontari con la patente tram anche per i lavoratori del tram vi sarà un miglioramento.
Abbiamo chiesto più margine di tempo per il cambio tra 88 e Tram, ed in merito a questo ci è stato comunicato che a seguito dell’arrivo di 4 bus elettrici che verranno utilizzati nella linea 88 si dovranno rivedere gli orari in merito alla funzionalità ed all’autonomia degli stessi
in merito al turno festivo del Tram che prevedeva 5 giri a seguito della richiesta del Comune di più corse il turno sarà sistemato
Verrà fatta una nuova selezione per il patentino del tram

Per il servizio extraurbano abbiamo evidenziato:

Turno 152 Anguillara da rivedere i tempi
Turno 145 pomeriggio da spostare in altro deposito
Turno 521 rischioso utilizzare autosnodati per la situazione al capolinea
Turno 519 capolinea di Monteortone problemi di sicurezza al capolinea con la richiesta di spostarlo
Richiesta di controllare i tempi di percorrenza delle corse in partenza da Padova dopo le 13,30

Abbiamo richiesto che venga applicata la Legge 561 a tutte quelle linee che non sono a norma tipo Treviso/Noale ecc.

Inoltre anche se non era argomento di questo tavolo abbiamo chiesto conferma per gli ex lavoratori interinali assunti a tempo indeterminato ma a part time di essere trasformati a full time e ci è stato detto che quanto sottoscritto verrà mantenuto.
Ultima questione posta di far fare a tutti lo stesso numero di riposi ha visto invece l’opposizione dell’azienda.

Questo risultato noi crediamo sia da imputare alle lotte sostenute negli scorsi anni dai lavoratori, questi miglioramenti sono certamente da ascrivere alla determinazione ed alla volontà di tutti, sono, noi crediamo un primo passo importante ma certamente non sono la conclusione di un percorso che ci ha visto e ci vede impegnati a garantire un miglior servizio alla città, migliori condizioni di lavoro, una vera rappresentanza dei lavoratori.

Adl Cobas – Sls – Sgb – Sul

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •